[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 17/02/2020

Sezione Stazione appaltante

Comune di Castrovillari
MARI ROBERTA

Sezione Dati generali

Servizi di ingegneria ed architettura per lavori di consolidamento del versante nord del Santuario della Madonna del castello - CIG : 7994171699 - CUP : E57D13000010001
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
196.189,55 €
05/10/2019
04/11/2019 entro le 12:00
G00035
In aggiudicazione

Sezione Requisiti richiesti ai concorrenti

  • Requisiti di carattere generale art.80 D.Lgs 50/2016 (p.to 6 disciplinare di gara)
  • Requisiti di idoneità professionale (p.to 7.1 disciplinare di gara)
  • Requisiti di capacità economica e finanziaria (p.to 7.2 disciplinare di gara)
  • Requisiti di capacità tecnica e professionale (p.to 7.3 disciplinare di gara)

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • 01. Istanza di partecipazione alla gara (p.to 01 par.15.1 disciplinare di gara)
  • 02.DGUE (p.to 02 par.15.1 disciplinare di gara)
  • 03. Dichiarazione possesso requisiti di ordine generale (p.to 03 par.15.1 disciplinare di gara)
  • 04. Dichiarazione idoneità professionale (p.to.04 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 5. Dichiarazione di capacità economica e finanziaria (p.to 05 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 06. Dichiarazione di capacità tecnica e professionale (p.to 06 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 07. Dichiarazione, nel caso di raggruppamento o consorzio o GEIE non ancora costituiti, relativa all’impegno, in caso di aggiudicazione della gara, a costituire (p.to 07 par. 15.1 disciplinare di gara
  • 8. Avvalimento (p.to 08 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 09. Passoe (p.to 09 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 10. Dichiarazione di avvenuta presa visione dei luoghi (p.to 10 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 11. Garanzia provvisoria pari al 2% (p.to 11 par. 15.1 disciplinare di gara)
  • 12. Versamento del contributo di gara a favore di ANAC (p.to 12 par. 15.1 disciplinare di gara)
Busta tecnica
  • Documentazione esplicativa dei criteri A), B), C) e D) (par. 15.2 disciplinare di gara)
  • Relazione progettuale di sintesi (par. 15.2 disciplinare di gara)

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 17/02/2020
    Seduta pubblica di gara "Consolidamento versante nord del Santuario Madonna del Castello". Apertura offerta economica. - Si comunica che in data 21.02.2020 alle ore 12:00 presso l'Ufficio Appalti e Contratti del Comune di Castrovillari, sito a Piano terra di Palazzo di Città (Piazza Municipio) si terrà la seduta pubblica relativa alla gara di cui all'oggetto.
  • Pubblicato il 31/01/2020
    Seduta pubblica di gara "Consolidamento versante nord del santuario madonna del Catello". - Si comunica che giorno 04.02.2020 alle ore 17,00, presso l'Ufficio Appalti del Comune di Castrovillari, sito al piano terra di Palazzo di Città, si terrà la seduta pubblica della gara di cui all'oggetto.
  • Pubblicato il 10/12/2019
    Seduta pubblica di gara "Consolidamento versante nord del santuario madonna del Catello". - A rettifica della precedente comunicazione, con la quale per mero errore si comunicava l'apertura della Busta contenente l'Offerta economica, si precisa che nella seduta odierna si procederà all'esame delle regolarizzazioni di cui all'art. 83 comma 9 del D. Lgs. 50/2016 nonchè all'apertura della Busta B - Offerta Tecnica dei concorrenti ammessi.
  • Pubblicato il 09/12/2019
    Seduta pubblica di gara.Consolidamento del versante nord del santuario della Madonna del Castello. - Si comunica che in data 10.12.2019 ore 15,30, si terrà la seduta pubblica di gara per l'esame delle regolarizzazioni di cui all'art. 83 comma 9 del D. Lgs. 50/2016 ed in prosieguo si procederà all'apertura della Busta contenente l'Offerta economica dei concorrenti ammessi. La seduta si terrà presso Ufficio Appalti e Contratti del Comune di Castrovillari sito in Piazza Municipio, 1.
  • Pubblicato il 05/12/2019
    Seduta pubblica di gara per l'affidamento servizi relativi ai lavori di Consolidamento del versante nord del santuario della Madonna del Castello. - Si comunica che in data 10.12.2019 alle ore 15,30 si terrà la seduta pubblica relativa alla gara di cui all'oggetto presso Ufficio Appalti e Contratti del Comune di Castrovillari - Piazza Municipio - 1
  • Pubblicato il 20/11/2019
    Consolidamento del versante nord del Santuario della Madonna del Castello. CIG 7994171699 - Si comunica che la seduta pubblica di gara di cui all'oggetto si terrà giorno 21.11.2019 ore 15,30.
  • Pubblicato il 14/11/2019
    Consolidamento del versante nord del Santuario della Madonna del Castello. CIG 7994171699 - Si comunica che la seduta pubblica relativa alla gara di cui all'oggetto si terrà giorno 19.11.2019 ore 15,30.
  • Pubblicato il 13/11/2019
    Consolidamento del versante nord del Santuario della Madonna del Castello. CIG 7994171699 - Si comunica che la seduta pubblica per la gara di cui all'oggetto si terrà il giorno 14.11.2019 ore 15:30.
  • Pubblicato il 08/11/2019
    Gara per l'affidamento di Servizi Ingegneria e architettura relativi al Consolidamento del versante nord del Santuario della Madonna del Castello. CIG 7994171699. Comunicazione seduta pubblica di gara. - Si informa che la seduta pubblica, relativa alla gara di cui all'oggetto, avrà luogo giorno 12.11.2019 ore 15,30, presso Ufficio Appalti e Contratti sito al piano terra di Palazzo di Città (Piazza Municipio, 1 - Castrovillari (CS)
  • Pubblicato il 06/11/2019
    Gara per l'affidamento di Servizi e lavori relativi al Consolidamento del versante nord del santuario della Madonna del Castello. CIG 7994171699 - Si comunica che la seduta pubblica relativa alla gara in oggetto prevista per il giorno 7.11.2019 ore 9,00 è rinviata a data da destinarsi.
  • Pubblicato il 30/10/2019
    R: Richiesta chiarimenti-sondaggi - DOMANDA: Premesso che nella Tavola 14 del progetto definitivo posto a base di gara sono citati dei sondaggi geognostici svolti nella progettazione di fattibilità di cui però non vi è traccia nel medesimo progetto, si chiede se è possibile averne una copia per poter elaborare con cognizione di causa la proposta progettuale. ESSE INGEGNERIA S.r.l. RISPOSTA: vedi allegati alla presente.
  • Pubblicato il 29/10/2019
    R: fatturato - DOMANDA: I requisiti di capacità economica e finanziaria di cui al punto 7.2 del disciplinare di gara devono essere dimostrati solo con prestazioni svolte nella categoria STRUTTURE oppure con prestazioni per servizi di ingegneria e architettura generici? RISPOSTA: vedi risposta a quesito pubblicato il 24.10.2019 ore 17:15 "Requisiti di capacità economica e finanziaria"
  • Pubblicato il 29/10/2019
    R: Offerta Tecnica - criterio D - DOMANDA: In riferimento alla redazione dell'offerta tecnica si pongono i seguenti quesiti: 1) In merito alla redazione della relazione progettuale di sintesi il disciplinare riporta che deve essere prodotta in formato A4, di max 5 pagine, ossia dieci facciate. Visto che la consegna è telematica e non può essere prodotta fronte/retro, si chiede di quante pag. e / o (Cartelle A4) debba composta. 2) In merito al criterio D Qualità dei servizi Offerti, si chiede se oltre alla relazione possono essere allegati eventuali elaborati grafici cosi per come previsto dagli altri criteri. RISPOSTA: 1) La relazione progettuale di sintesi potrà contenere fino ad un massimo di 10 facciate. 2) Il criterio non prevede elaborati grafici, eventuali schemi grafici, ritenuti utili a concorrente, potranno essere inseriti nelle cinque facciate previste per il criterio D.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    Requisito economico finanziario art. 7.3 - QUESITO 2 In riferimento allarticolo 7.3 del disciplinare di gara che di seguito si riporta 7.3 REQUISITI DI CAPACIT TECNICA E PROFESSIONALE a) avvenuto espletamento, negli ultimi dieci anni antecedenti alla data di pubblicazione del presente bando, di servizi attinenti allarchitettura e allingegneria per un importo non inferiore a una volta il corrispondente importo stimato dei lavori in progetto suddiviso per prestazioni professionali secondo la tabella sotto indicata: e considerata la faq pubblicata il 17.10.2019 DOMANDA: CHIARIMENTO 1 in riferimento al requisito 7.3 a) "requisiti di capacità tecnica e professionale", si chiede a quale classe e categoria/ID Opere devono corrispondere i servizi di ingegneria che identificano l'avvenuto espletamento negli ultimi dieci anni. RISPOSTA: la categoria dei servizi di ingegneria per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnica e professionale è: S04 grado di complessità 0,9 Si chiede: 1.I servizi di geologia dichiarati devono essere riferiti anche essi alla Categoria S.04 ovvero possano essere considerati genericamente servizi di geologia per lavori di importo pari o superiori a quelli stimati come importo lavori? RISPOSTA: SI, possono essere considerati servizi di geologia generici. 2.I servizi di archeologia dichiarati devono essere servizi prestati per lo specifico importo dichiarato ( e se si pari a 30.039,29 e in categoria S.04 per come alla faq) considerato che nellesecuzione dei servizi di archeologia non sempre è dichiarato limporto dei lavori per cui la prestazione viene svolta? RISPOSTA: possono essere considerati servizi di archeologia generici per limporto richiesto. 3.Nel caso di dichiarazione di subappalto delle prove geognostiche, vista la faq del 22.1.2019, il requisito afferente alle prove geognostiche in sito non deve essere dimostrato? RISPOSTA: in caso di subappalto delle prove geognostiche, il requisito economico-finanziario e tecnico-professionale potrà essere dimostrato anche in sede di richiesta di autorizzazione del subappalto.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    Requisiti di capacità economica e finanziaria - QUESITO 1 In riferimento allarticolo 7.2 del disciplinare di gara che di seguito si riporta 7.2 REQUISITI DI CAPACITA ECONOMICA E FINANZIARIA Ai sensi dellart. 83 del D.Lgs. n. 50/2016 il concorrente dovrà possedere il seguente requisito: a) abbia realizzato un fatturato medio annuo (suddiviso per prestazioni professionali) per servizi attinenti la propria attività, espletati nei migliori tre esercizi dellultimo quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, per un importo pari a una volta limporto delle singole prestazioni a base di gara sotto elencati e divisi per prestazioni (somma dei migliori fatturati annui/3> degli importi sotto indicati): Specificità della prestazione: Incarico di aggiornamento Progettazione definitiva, Progettazione esecutiva, Coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, Direzione dei Lavori, contabilità ed espropri (per Categoria di lavori similari a quelli previsti nel progetto definitivo redatto ed approvato) Importo prestazioni 143.321,14 Specificità della prestazione: Incarico di Relazione Geologica (per Categoria di lavori similari a quelli previsti nel progetto definitivo redatto ed approvato) Importo prestazione 14.048,47 Specificità della prestazione: Incarico di Relazione Archeologica Importo prestazione 2.819,30 Specificità della prestazione: Indagini geognostiche, archeologiche prove di laboratorio Importo prestazione 36.000,00 Si chiede quanto di seguito: 1.Gli operatori economici devono possedere, cumulativamente, per ogni anno (i migliori 3) un fatturato pari agli importi sopra riportati? RISPOSTA: SI, per singola prestazione richiesta (ingegneri, geologi ed archeologi ed indagini per gli importi indicati). 2. I suddetti importi devono essere riferiti a classi e categorie specifiche o possono essere valutati per servizi di ingegneria in genere visto che il disciplinare riporta per ogni specifica prestazione di cui sopra la specifia: (per Categoria di lavori similari a quelli previsti nel progetto definitivo redatto ed approvato). Si precisa che i mezzi che comprovano il suddetto requisito ( bilanci, modelli unici o dichiarazioni IVA) non consentono di verificare quanto sopra richiesto e atteso che il comma 4 dellart. 83 del D. Lgs 50/2016 recita quanto di seguito Per gli appalti di servizi e forniture, ai fini della verifica del possesso dei requisiti di cui al comma 1, lettera b), le stazioni appaltanti, nel bando di gara, possono richiedere: a) che gli operatori economici abbiano un fatturato minimo annuo, compreso un determinato fatturato minimo nel settore di attività oggetto dell'appalto; RISPOSTA: per il requisito 7.2 (economica e finanziaria) gli importi possono essere riferiti a servizi generici per specifica prestazioni. 3.Nel caso di società di ingegneria che svolge anche servizi di geologia si pongono le stesse condizioni di cui al punto 2 per cui si chiede come le stesse debbano essere dichiarate in funzione di eventuale comprova. RISPOSTA: è onere del concorrente dimostrare in modo oggettivo il possesso dei requisiti richiesti dal bando.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    Richiesta chiarimenti - DOMANDA: in riferimento al punto 7.3 requisiti di capacità tecnica e professionale, si chiede di specificare la richiesta dei due servizi di punta, ovvero a quale importo complessivo devono corrispondere. RISPOSTA: relativamente al paragrafo 7.4 i commi contenenti "i due servizi di punta di cui al precedente punto 7.3 lett. b)" ed il comma contenente "punto 7.3 lett. d)" trattandosi di refusi, sono da considerare nulli.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    R: Richiesta di Chiarimenti - DOMANDA: Buongiorno, 1) abbiamo riscontrato una incongruenza tra le previsioni del bando di gara e quelle del progetto definitivo allegato alla procedura, rispetto alla quale chiediamo un chiarimento. Più precisamente nel bando di gara è previsto un importo dei lavori pari a 2.980.000,00 euro mentre nel progetto definitivo è allegato un quadro economico nel quale l'importo dei lavori ammonta a 13.926.722,16 euro. Quale dei due importi è corretto? Se il minore importo indicato nel bando si riferisce ad un lotto, quali sono i limiti di detto lotto? 2) Al punto 7.3 REQUISITI DI CAPACITA' TECNICA E PROFESSIONALE è richiesto: a) avvenuto espletamento, negli ultimi dieci anni antecedenti alla data di pubblicazione del presente bando, di servizi attinenti all' architettura e all'ingegneria per un importo non inferiore a una volta il corrispondente importo stimato dei lavori in progetto suddiviso per prestazioni professionali secondo la tabella sotto indicata... I servizi espletati ammissibili ai fini della dimostrazione del requisito sono tutti (progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza) quelli riferiti alle varie classe e categorie delle tariffe professionali? 3) Tenuto conto che la prima attività ricompresa nel servizio in oggetto riguarda l'aggiornamento del progetto definitivo, è possibile proporre delle migliorie anche sostanziali, quali ad esempio utilizzo di diverse tecniche di stabilizzazione del pendio, al progetto posto a base di gara? In attesa di un cortese riscontro si porgono cordiali saluti. Esse Ingegneria S.r.l. RISPOSTA: 1) l'importo complessivo del progetto a base di gara del presente avviso è di euro 2.980.000,00 con un importo dei lavori di euro 2.142.439,18 (si allega alla presente il computo metrico del presente intervento) 2) Si. 3) Si.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    R: Chiarimento - Offerta Tecnica - Criterio A - DOMANDA: Chiarimenti offerta tecnica - In riferimento al Criterio A, nella tabella di descrizione dei criteri di valutazione (paragrafo 15.2) si chiede se il concorrente dovrà descrivere una scheda lavoro per ogni sub-criterio (inteso come una scheda lavoro per servizi di Ingegneria, una scheda lavoro per servizi di Geologia ed una scheda lavoro per i servizi di Archeologia affini alla gara in oggetto) oppure n. 3 schede lavori contenente in ogni scheda tutti e tre i sub-criteri RISPOSTA: Ogni concorrente dovrà/potrà descrivere fino a 3 lavori affini eseguiti negli ultimi dieci anni per la categoria di appartenenza, nel formato e nelle dimensioni specificate, una per ogni sub criterio di valutazione.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    R: chiaramenti Giovane professionista - DOMANDA: Nella composizione del Raggruppamento in piattaforma è richiesto obbligatoriamente l'inserimento della partita Iva di ogni componente del RTP e inserendo i dati del Giovane Professionista sprovvisto della stessa si è proceduto ad inserire 00000000000. Si chiede conferma della procedura messa in atto. RISPOSTA: Riguardo alla necessità che il giovane professionista sia munito di partita IVA, si precisa che la stazione appaltante non entra nel merito del regime fiscale del giovane professionista incaricato, fatto salvo l'obbligo della relativa indicazione da parte del raggruppamento, nonché l'integrale soddisfacimento dei requisiti di partecipazione previsti dal bando in capo al medesimo. Se il sistema non segnala errori e consente il regolare inoltro della domanda, la Stazione appaltante non rileverà eccezioni.
  • Pubblicato il 24/10/2019
    R: chiarimenti - DOMANDA: 1) in merito ai requisiti di capacità economica-finanziaria si chiede, essendo società di ingegneria con all'interno la presenza di un geologo e avendo fatturato complessivamente per i servizi svolti senza distinzione di prestazioni geologiche e ingegneristiche come presentare il fatturato richiesto. 2) in riferimento alla figura professionale di ingegnere geotecnico (al punto 5 lett a del disciplinare /bando di gara) si chiede il titolo di studio e le specifiche per essere definito tale. 3) vedi chiarimento precedente. 3) i requisiti di capacità tecnico-professionale di cui al punto 7.3 lett a prevedono soltanto un elenco di servizi di ingegneria e architettura svolti nell'ultimo decennio mentre nelle indicazioni al punto 7.4 è riportato "Il requisito dei due servizi di punta di cui al precedente punto 7.3 lett.b deve essere posseduto dal raggruppamento temporaneo orizzontale nel complesso, fermo restando che la mandataria deve possedere il requisito in misura maggioritaria". Pertanto si chiede se, oltre all'elenco dei servizi, è necessario presentare due servizi di punta. RISPOSTA: 1) Sarà cura del concorrente dichiarare/dimostrare in sede di gara il possesso dei requisiti richiesti in modo oggettivo. 2) per ingegnere geotecnico si intende laureato in ingegneria con specifiche competenze nel settore geotecnico da dimostrare a cura del concorrente.
  • Pubblicato il 22/10/2019
    R: Requisiti di capacità economica e finanziaria - DOMANDA: L'art. 7.2 del Disciplinare di gara recita Ai sensi dellart. 83 del D.Lgs. n. 50/2016 il concorrente dovrà possedere il seguente requisito: a) abbia realizzato un fatturato medio annuo (suddiviso per prestazioni professionali) per servizi attinenti la propria attività, espletati nei migliori tre esercizi dellultimo quinquennio antecedente la data di pubblicazione del bando, per un importo pari a una volta limporto delle singole prestazioni a base di gara sotto elencati e divisi per prestazioni (somma dei migliori fatturati annui/3> degli importi sotto indicati): ...omissis Specificità della prestazione: Indagini geognostiche, archeologiche prove di laboratorio Importo prestazione 36.000,00 Le prestazioni di cui risultano tra quelle subappaltabili per come all'art. 10 dello stesso Disciplinare di gara. Si chiede, visto che lo stesso articolo 7.2, recita .... in caso di dichiarazione di subappalto, il suddetto requisito dovrà essere posseduto dal subappaltatore... e che l'aggiornamento del D. Lgs 50/2016 prevede solo la dichiarazione della volontà di subappaltare per importi sotto soglia se per la procedura in oggetto corra l'obbligo di individuare, già in fase di gara il subappaltatore e quali documenti lo stesso debba produrre RISPOSTA: in sede di gara, non è necessario indicare il nominativo del sub appaltatore, è sufficiente dichiarare la volontà di sub appaltare.
  • Pubblicato il 22/10/2019
    Chiarimenti - DOMANDA: in riferimento al punto 7.3 requisiti di capacità tecnica e professionale, si chiede di specificare la richiesta dei due servizi di punta, ovvero a quale importo complessivo devono corrispondere. RISPOSTA: relativamente al paragrafo 7.4 i commi contenenti "i due servizi di punta di cui al precedente punto 7.3 lett. b)" ed il comma contenente "punto 7.3 lett. d)" trattandosi di refusi, sono da considerare nulli.
  • Pubblicato il 22/10/2019
    Chiarimenti Offerta Tecnica - DOMANDA: In riferimento al Criterio A nella tabella di descrizione dei criteri di valutazione si riporta: Esperienza pregressa nell'ambito inerente il servizio in oggetto: Capacità di realizzare la prestazione desunta dalla presentazione di studi analoghi a quelli di gara. Saranno valutati n. 3 lavori affini alla tipologia prevista dal bando, eseguiti negli ultimi dieci anni dalla data di pubblicazione del presente bando. Il concorrente dovrà descrivere n. 3 lavori conclusi.... Si chiede cosa si intenda per lavori conclusi e nello specifico: se per lavori conclusi si intende che il servizio di progettazione debba essere concluso ovvero se i lavori progettati debbano essere realizzati e conclusi RISPOSTA: per lavori conclusi si intendono lavori per i quali è stato emesso ed approvato il certificato di regolare esecuzione e/o collaudo.
  • Pubblicato il 17/10/2019
    R: RICHIESTA CHIARIMENTI - DOMANDA: Salve, a chi va intestata la cauzione provvisoria? RISPOSTA: la cauzione provvisoria va intestata la comune di Castrovillari.
  • Pubblicato il 17/10/2019
    R: chiarimenti - DOMANDA: in riferimento alla documentazione che compone l'offerta tecnica, punto 15.2 - criterio A "esperienza pregressa nell'ambito inerente il servizio in oggetto" si intende n.2 facciate formato A3 o n.4 facciate in formato A4 per ogni lavoro affine. si chiede inoltre se per lo stesso punto - criterio B-C, si devono rispettare delle caratteristiche minime di carattere/dimensione/interlinea e se copertine ed eventuali sommari non sono computati nel numero delle facciate A4 richieste. RISPOSTA: si ribadisce quanto riportato nel disciplinare. La copertina non verrà conteggiata.
  • Pubblicato il 17/10/2019
    R: chiarimenti - DOMANDA: in riferimento alla documentazione che compone l'offerta, si chiede dove poter reperire i moduli predisposti per le dichiarazioni di cui al punto 15.1 - punto 3,4,5,6,7,8,10 da inserire all'interno della busta A - documentazione amministrativa RISPOSTA: per i punti sopra elencati non è stata predisposta apposita modulistica.
  • Pubblicato il 17/10/2019
    R: chiarimenti - DOMANDA: in riferimento al requisito 7.3 b) "requisiti di capacità tecnica e professionale", si richiede il soggetto abilitato come coordinatore per la sicurezza da inserire nel gruppo di lavoro. diversamente da quanto riportato a pagina 11, si chiede di specificare a quale servizio deve corrispondere il requisito dei due servizi di punta. RISPOSTA: per quanto riguarda la figura professionale del coordinatore della sicurezza si richiede che all'interno del raggruppamento vi sia almeno un soggetto abilitato allo svolgimento della specifica funzione di coordinatore della sicurezza.
  • Pubblicato il 17/10/2019
    R: chiarimenti - DOMANDA: CHIARIMENTO 1 in riferimento al requisito 7.3 a) "requisiti di capacità tecnica e professionale", si chiede a quale classe e categoria/ID Opere devono corrispondere i servizi di ingegneria che identificano l'avvenuto espletamento negli ultimi dieci anni. RISPOSTA: la categoria dei servizi di ingegneria per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnica e professionale è: S04 grado di complessità 0,9.

[ Torna all'inizio ]